Martedì e Giovedì

9:00 - 13:00 e 16:00 - 18:00

+39.06 2156165

am2003srl@libero.it

2 uffici a Roma

Via Bernardo Cennini 1 | Via delle Palme 32/a

+39.06 2156165

am2003srl@libero.it

Top
Valvola termosifone

CONTABILIZZAZIONE DI CALORE: come ottimizzare al meglio il funzionamento del riscaldamento centralizzato in casa

Valvole riscaldamento centralizzato:vediamo come usarle per ottimizzare la contabilizzazione. Riscaldamento centralizzato? No problem, è possibile risparmiare se sappiamo usarle nel modo migliore.

Riscaldamento centralizzato valvole termostatiche

Le valvole termostatiche installate sui termosifoni dei vostri appartamenti sono dotate di una scala graduata che va da zero a cinque.

Ad ogni numero corrisponde una temperatura massima raggiungibile nell’ambiente.

Il simbolo asterisco o “fiocco di neve” corrisponde alla posizione “antigelo” (come potete vedere dalla foto).

Valvola termosifone

Il valore di corrispondenza fra il numero sulla manopola graduata e la temperatura ambiente è variabile e dipende dalle singole situazioni applicative oltre che dalla taratura di fabbrica della valvola.

Non è possibile pertanto attribuire ad un numero una determinata temperatura ambiente.

È consigliabile fare delle prove fino a trovare stanza per stanza la temperatura desiderata.

Risparmiare sul riscaldamento centralizzato

Riscaldamento centralizzato contabilizzato: è possibile risparmiare? Certo che sì.

Normalmente per ottenere una temperatura ambiente  di 18/20 gradi è sufficiente posizionare la manopola graduata sul numero 3; ciò consente di contenere la parte di spesa di riscaldamento a consumo in termini accettabili; la testina termostatica agirà sulla valvola aprendola o chiudendola al fine di raggiungere e mantenere la temperatura ambiente desiderata.

Quando verrà raggiunta la temperatura richiesta la testina termostatica chiuderà la valvola e quindi il flusso di acqua calda in ingresso al termosifone; il contabilizzatore di calore (contatore termosifoni) smetterà di misurare il consumo; in questa fase si potrà avvertire la superficie del calorifero calda sopra e fredda sotto, oppure totalmente fredda, ciò significa che il termosifone sta funzionando correttamente.

Il termosifone riprenderà ad erogare calore non appena la temperatura scenderà sotto il valore impostato.

La maggior parte delle persone trova confortevole impostare la testina sul numero 3/4.

Diversamente, se ad esempio si vuole disporre del massimo calore disponibile, si dovrà impostare la testina termostatica sul numero 5 (tutta aperta).

Però, in questa modalità, occorre tener presente che la valvola termostatica rimarrà sempre aperta, con la conseguenza che il contabilizzatore elettronico di calore (contatore riscaldamento centralizzato) non smetterà mai di misurare il consumo e, conseguentemente, la parte di spesa di riscaldamento a consumo sarà più elevata.

Prevenire malfunzionamenti o guasti

Vi ricordiamo, al termine della stagione di riscaldamento, ovvero ad impianto di riscaldamento messo a riposo, di lasciare le valvole termostatiche completamente aperte (posizione 5), per evitare che la sfera all’interno della valvola stessa si blocchi e nella successiva stagione di riscaldamento non funzioni adeguatamente (come da foto).

Contabilizzatore di calore

Share